ASSOCIAZIONE >> Diventa socio

Per le informazioni dettagliate sul come diventare socio chiamaci al numero 338.2360363, oppure inviaci una mail a: onlus@pippocoppola.it

Perché diventare soci

E’ il desiderio di essere utili a qualcuno che non conosciamo, la consapevolezza del fatto che dedicare agli altri un po’ del nostro tempo prezioso non è un sacrificio così irrealizzabile, o forse ci accorgiamo che troppe persone sono sole, soprattutto in un contesto sociale difficile per chi non può far leva sul proprio individualismo.

Come diventare socio

Ascoltare non è sempre facile ed è ben diverso dal sentire. Implica attenzione, partecipazione, comprensione. Non c’è una regola per diventare un esperto nell’ascolto, ma si può imparare ed addestrarsi. Entrare quindi in empatia con chi si trova in sofferenza non è immediato e richiede una preparazione adeguata al ruolo che si andrà a svolgere. Per questo motivo, l’Associazione. organizza per i suoi associati momenti di formazione gratuiti con professionisti in possesso di specifiche competenze generali e settoriali, per prepararli al meglio. La durata del corso formativo è variabile secondo le esigenze (normalmente di circa 5 incontri) ove si trattano argomenti legati al servizio ed allo scopo di avvicinare gradualmente il socio che si candida all’attività associativa alle situazioni che potrebbe trovare nel suo percorso d’aiuto. Il tutto segnato dalla massima interattività, per far sì che si abitui al confronto con gli altri.

L’elemento fondamentale da ricordare è che LA MANO FRANCA DI PIPPO COPPOLA non è un insieme di volontari, ma una associazione di persone che condividono la mission dell’Associazione: la differenza è minima, ma sostanziale. In questo senso, i consigli e le parole dei più esperti sono un valido aiuto per chi è all’inizio in questa esperienza, perché da soli non si va lontano.

Per questo c’è un costante confronto e positivo rapporto collaborativo con altre Associazioni similari, per conoscersi, capire le esperienze di ciascuno e venirsi reciprocamente in soccorso.


MATERIALE in riallestimento
RECAPITI